L’Eremo Tuscolano tra i Frascati Superiore preferiti da Daniele Cernilli alias DoctorWine

Eremo Tuscolano

Vi rendiamo conto del parere sui Vini Frascati del giornalista Daniele Cernilli, alias DoctorWine, espresso qualche tempo fa sulla rivista Men’sHealth. Fra i tre “migliori Frascati Superiore in assoluto” secondo Daniele Cernilli c’è anche il Frascati Superiore Eremo Tuscolano di Valle Vermiglia.

Da Men’sHealth, “Il ritorno del Frascati”, nella rubrica DoctorWine, a  firma Daniele Cernilli

[..] Sono pochi i vini bianchi italiani che hanno avuto un successo planetario. Il Frascati è uno di questi. Vuoi perché è stato il vino della Dolce Vita degli anni Sessanta, vuoi perché era, e in parte è ancora, il bianco di Roma per eccellenza, con tutto ciò che significa nel bene e nel male, sta di fatto che in molti paesi nel mondo è conosciuto da decenni. Negli ultimi anni, però, un po’ per la speculazione edilizia che ha investito molte delle zone agricole intorno a Roma, e anche per una certa disaffezione proprio dei romani, ha avuto diverse battute di arresto, con una successiva ripresa che sta iniziando a dare risultati interessanti. Ma ricordiamo cos’è il Frascati e dove e come si fa. E’ un vino bianco prodotto essenzialmente da Malvasia di Candia e del Lazio, con possibili aggiunte di Trebbiano toscano, Greco, Bombino bianco e Bellone. Si produce nei comuni di Frascati, Monte Porzio Catone, Grottaferrata e in parte di quelli di Montecòmpatri e delle propaggini sud-orientali di quello di Roma. Esiste una Doc Frascati e due Docg, quella del Frascati Superiore e quella del Cannellino di Frascati, versione dolce ottenuta con uve appassite e talvolta muffate. I vigneti si estendono sul fronte settentrionale della vasta area vulcanica nota come Colli Albani, e i terreni sono quasi sempre ricchi di ceneri e di tufo. Il clima è essenzialmente mediterraneo, anche se nelle zone più elevate, che possono toccare i 400 metri sul livello del mare, ci possono essere escursioni termiche anche notevoli fra giorno e notte in periodo vendemmiale, e questo rende i vini più citrini e profumati. In genere però i Frascati e i Frascati Superiore in particolare sono dei bianchi morbidi e salini, molto adatti ad accompagnare sia piatti di pesce, sia alcune ricette della cucina romana tradizionale, carbonara, cacio e pepe e persino carciofi fritti in primis. Qui vi segnalo tre fra i migliori Frascati Superiore in assoluto. Il Luna Mater di Fontana Candida, vera super star della zona, il Poggio Verde dei Principi Pallavicini prodotto nella zona più orientale del comprensorio, e l’Eremo Tuscolano ottenuto da uve coltivate sulla pendici del Monte Tuscolo, forse dai vigneti più alti della denominazione. [..]

Frascati Superiore Eremo Tuscolano 2016

Da uve Malvasia del Lazio 60% e saldi di Malvasia di Candia, Trebbiano toscano, Greco e Bombino bianco. L’affinamento avviene in acciaio per alcuni mesi. Di colore giallo chiaro con riflessi verdolini. Ha note quasi affumicate al naso, con sentori di pietra focaia e di agrumi gialli. Sapore agile, salino, scattante, sottile ma persistente.

[..]