I Vini d’Italia de L’Espresso 2017 / 20 ottobre 2016 Firenze

Espresso

Alla sedicesima edizione, la Guida I Vini d’Italia de L’Espresso si rinnova radicalmente: non più “generalista” ma “selettiva”, essenziale, agile, pensata e realizzata per l’appassionato curioso e il consumatore avveduto più che per gli esperti e gli addetti ai lavori.

Curata da Andrea Grignaffini e Antonio Paolini, la nuova Guida ha come focus TRE DISTINTE CLASSIFICHE, ordinate per valore, ma senza punteggio: i “100 vini da bere subito”, vini importanti ed eccellenti, che si possono stappare con piacere già dal giorno di uscita della Guida; i “100 vini da conservare”, cioè quelli destinati ad  affinarsi e migliorare nel tempo; i “100 vini da comprare”, per l’ottimo rapporto tra la qualità intrinseca e il prezzo sul mercato.

Il nucleo centrale della Guida è poi dedicato ai migliori vini delle denominazioni più importanti (oltre 120) ordinate per regione, ognuna introdotta da una cartina che evidenzia le principali denominazioni di origine. Precisa e sintetica è infine la sezione dedicata alle Aziende: sono presentate in ordine alfabetico soltanto quelle che firmano i vini presenti nelle tre classifiche.

Completano la Guida le pagine dedicate alla conservazione, al servizio, agli abbinamenti, con un glossario essenziale per chi al vino si avvicina con curiosità e desidera saperne di più.

I cinquanta vini migliori di ciascuna delle tre classifiche saranno in degustazione nella giornata di presentazione delle Guide dell’Espresso il 20 ottobre alla Stazione Leopolda di Firenze.

Tutti e 300 i premiati della Guida I Vini d’Italia 2017 de L’Espresso

***Informativa a cura di PRB – Comunicazione e Pubbliche Relazioni

Print Friendly, PDF & Email