Vinitaly 2017 Day#2: Barolo Bussia 2013 di Amalia Cascina in Langa in anteprima da Doctor Wine

Barolo Bussia 2013

Il Barolo Bussia 2013 di Amalia Cascina in Langa sarà presentato per la prima volta in anteprima durante una degustazione aperta al pubblico oggi, lunedì 10 aprile, alle ore 16,30, nella degustazione guidata “Piemonte” che si terrà negli spazi “I seminari 2017” di Doctor Wine alias Daniele Cernilli: Padiglione 10 Stand A4/B4.

E durante questo Vinitaly 2017, è proprio la presentazione al pubblico del nuovo cru di Barolo proveniente dal vigneto in proprietà alla Bussia la novità per la famiglia Boffa, oltre alla presentazione delle nuove annate di tutti i vini prodotti nelle vigne di Monforte d’Alba.

L’appuntamento con tutti i vini di Amalia Cascina in Langa durante tutto il periodo della fiera è presso il Padiglione 10 Collettiva Piemonte Isola 13 Postazione n. 8
In degustazione ci saranno: Langhe Rossese Bianco 2015, il Dolcetto d’Alba 2016, il Langhe Nebbiolo 2016, il Barolo 2012, il Barolo Le Coste di Monforte 2012 e il Barolo Bussia 2013.

Vinitaly 2017La famiglia Boffa sta vivendo un momento molto importante per la crescita della sua azienda a Monforte d’Alba, Amalia Cascina in Langa.
Tutti i vini sono prodotti esclusivamente dalle vigne aziendali dove la famiglia, consapevole del grande patrimonio a disposizione, vendemmia dopo vendemmia accresce la sua esperienza e affina le sue capacità interpretative: territorio ed esperienza sono due fattori che legano i vini prodotti in azienda con la tradizione più autentica dei Barolo di Monforte d’Alba.

Qui, nelle vigne di nebbiolo da Barolo, la famiglia Boffa ha già dimostrato di essere in grado di fare le cose per bene soprattutto quando si parla di Barolo da cru come il Le Coste di Monforte che, ad esempio, ha visto segnalare il millesimo 2011 tra i migliori assaggi della Guida Oro I Vini di Veronelli 2017, applaudito come uno dei pochissimi vini premiati con la Doppia Corona dei Vini Buoni d’Italia 2017, e portato a testimonianza di un ottimo livello raggiunto della crescita aziendale da parte dei degustatori del Gambero Rosso 2017.