Langhe Rossese Bianco 2016 Amalia Cascina in Langa / Scheda tecnica

Langhe Rossese Bianco 2016

La scheda tecnica del Langhe Rossese Bianco 2016 di Amalia Cascina in Langa, azienda di Monforte d’Alba nella Langa del Barolo in Piemonte

Denominazione: Langhe Rossese Bianco Doc
Vitigni: rossese bianco 100%
Gradazione alcolica: 13%
Vigneto di provenienza: 0,5 ha nella zona Sant’Anna di Monforte d’Alba, 0,5 ha nella zona Salicetti di Monforte d’Alba.
Tipologia del terreno: terreni di costituzione argillo-calcarea in zona Sant’Anna; terreni caratterizzati da elevata percentuale sabbiosa in zona Salicetti

Altitudine del vigneto: sia il vigneto Sant’Anna sia il vigneto Salicetti sono posizionati ad un’altitudine di 450 metri sul livello del mare
Esposizione delle vigne: prevalentemente a nord-ovest per entrami i vigneti

Sistema di allevamento: guyot
Numero ceppi per ettaro: 5.000
Resa: 70 quintali per ettaro
Conduzione agronomica: lotta integrata

Vinificazione: le uve vengono raccolte manualmente e avviate immediatamente alla vinificazione. L’uva viene diraspata e pressata, dopodiché il mosto decantato viene fatto fermentare tutto insieme in acciaio. Nella fase terminale della fermentazione metà della massa viene trasferita con le sue fecce in barrique di rovere francese, dove poi rimane per circa 12 mesi, e l’altra metà resta in acciaio sempre con le sue fecce, sur lie. Durante il periodo di maturazione si eseguono periodici bâtonnage per rimettere in sospensione i lieviti. Al termine della maturazione le due masse vengono assemblate per poi procedere all’imbottigliamento.

Curiosità: Varietà del vitigno rossese bianco erano ampiamente diffuse nel passato in Liguria e in Piemonte. Il rossese bianco piemontese, andato lentamente scomparendo, è rimasto tuttoggi in piccole quantità a Monforte d’Alba e nel paese limitrofo Roddino. La famiglia Manzone lo salvò dall’estinzione iniziando a vinificarlo in purezza e dando gentilmente la possibilità ad altri produttori interessati, di riprodurlo e piantarlo, come accaduto per Gigi Boffa di Amalia. Per la sua presenza certificata da lunga data nelle Langhe questa varietà di rossese bianco dell’Alta Langa è stata iscritta tra i vitigni autorizzati in Piemonte nel registro nazionale della varietà di uve da vino. Attualmente sono solo altre quattro aziende -oltre ad Amalia- che lo producono per l’immissione in commercio: 3 a Monforte d’Alba ed una a Roddino.

Approfondimento: vi invitiamo alla lettura di questo contributo “Il rossese bianco, per saperne di più servono fondi per la ricerca”, Anna Schneider

 

Langhe Rossese Bianco