Olio, l’altro tesoro di Palagetto / igrandivini.com

Olio Extravergine di Oliva Palagetto

Da igrandivini.com, 12 dicembre 2019, “Olio, l’altro tesoro di Palagetto”, di Cecilia Filoni

[..] Non solo vino: Palagetto produce anche un ottimo olio extravergine d’oliva biologico. Il modo migliore per conoscerlo? Assaggiarlo direttamente in azienda scoprendo tutti i segreti della produzione.

Situata tra le splendide colline intorno a San Gimignano, Palagetto è famosa per i vini che la famiglia Niccolai produce. Ma non solo. Accanto alle vigne l’azienda custodisce un altro importante tesoro: le olive. Ciò che distingue l’olio di Palagetto è l’estrazione a freddo, che permette di lavorare il frutto ad una temperatura di circa 20 gradi. Il suo particolare colore opaco, invece, è dato dalla scelta di non filtrare il prodotto. Una volta terminata l’estrazione, l’olio viene fatto decantare per una settimana, poi travasato e imbottigliato.

“Teniamo molto al nostro olio, che produciamo seguendo rigorosamente gli standard della certificazione biologica – spiega Arianna Fioravanti, proprietaria dell’azienda che insieme ai suoi fratelli porta avanti il lavoro iniziato anni fa dal nonno Luano e successivamente dalla madre fino a qualche anno fa – Abbiamo 12 ettari dedicati esclusivamente all’olivo: gran parte dei frutti li teniamo per noi, altri li vendiamo a terzi. L’olivo è una pianta diversa dalla vite, richiede molto più lavoro e cura. Il nostro, poi, è olio extravergine d’oliva biologico, quindi non riusciamo ad avere una produzione vastissima in termine di quantità, ma ottima qualità. Per scelta, infatti, abbiamo deciso di produrre solo quello che la nostra terra è in grado di offrirci, senza fare forzature né acquistare da terzi”.

Per conoscere i segreti dell’olio di Palagetto, il modo migliore è visitare l’azienda. Un tour dedicato conduce gli ospiti tra le sue stanze, per seguire l’oliva che entra ancora con le foglie e ne esce come olio. “É un’esperienza che conquista tutti i nostri ospiti” – aggiunge Arianna. Una volta terminato il tour, ci ritroviamo tutti nei locali della vendita diretta per degustare l’olio: diamo la possibilità di assaggiarlo sia con un bicchierino che con una bruschetta, accompagnato da un bicchiere della nostra immancabile Vernaccia.”  [..]

Trovate qui l’intero articolo.

 

Print Friendly, PDF & Email