Barbera d’Alba Superiore 2015 Amalia Cascina in Langa / Scheda tecnica

Barbera d'Alba Superiore

La scheda tecnica della Barbera d’Alba Superiore 2015 di Amalia Cascina in Langa, azienda di Monforte d’Alba nella Langa del Barolo in Piemonte

Denominazione: Barbera d’Alba Superiore Doc
Vitigni: Barbera 100%
Gradazione alcolica: 15%

Vigneto di provenienza: una parcella di 0,5 ettari nel vigneto Sant’Anna
Tipologia del terreno:
tessitura argillosa e calcarea

Altitudine del vigneto: circa 450 metri
Anno impianto vigneto: vigneto Sant’Anna 1998
Esposizione delle vigne: ovest (prevalentemente)

Sistema di allevamento: guyot
Numero ceppi per ettaro: 5.000
Resa: 60 quintali per ettaro
Conduzione agronomica: lotta integrata

Epoca di vendemmia: fine settembre
Vinificazione: l’uva viene raccolta esclusivamente a mano, con una scrupolosa cernita dei grappoli. Dopo una macerazione con le bucce per circa 6-8 giorni il vino svolge la fermentazione malolattica. La maturazione avviene in barrique e tonneau di rovere francese per almeno 12 mesi, cui segue un adeguato periodo di affinamento in bottiglia prima della commercializzazione.

Prima annata prodotta: il primo imbottigliamento è del 2011

Curiosità: l’annata 2014 non è stata imbottigliata perché le uve non sono state ritenute all’altezza della qualità che si vuole offrire al consumatore

Barbera d'Alba Superiore 2013

Print Friendly, PDF & Email

Giornalista, Sommelier, ha lavorato al Gambero Rosso per oltre 10 anni come giornalista, degustatrice per la Guida ai Vini d’Italia, autore e regista dei servizi televisivi per il Gambero Rosso Channel, autore di libri su vino, cucina e turismo. Ha partecipato al progetto di rilancio del brand Franciacorta e nel 2006 ha fondato Vinotype, un’agenzia di comunicazione specializzata per le Aziende vitivinicole. Nel 2010 ha lanciato il magazine on line Vinotype.it.

Previous articleIl Consorzio Vini Frascati partner della Fiera dei Sapori 2017 / 23-24 settembre a Frascati
Next articleLa Gran Selezione Sergio Zingarelli 2013 è tra i vini migliori d’Italia secondo Doctor Wine (97 centesimi)