Amalia Cascina in Langa, tradizione e ospitalità / Vinitaly 2016

amalia

Sarà direttamente la famiglia Boffa a presentare la sua azienda Amalia Cascina in Langa alla prossima edizione del Vinitaly.

Una degustazione di Barolo se amate la tradizione verace di Langa, un assaggio di Barbera o Dolcetto d’Alba se siete in fase di decompressione da assaggio compulsivo, o un sorso di Langhe Rossese Bianco se siete alla ricerca di qualcosa di veramente unico.

E tutta la disponibilità da parte dell’Azienda a raccontare la sua storia e la sua filosofia di produzione con le anime più autentiche del Barolo di Monforte d’Alba a portata di calice: dall’elegante austerità del Barolo Le Coste di Monforte alla dinamica pienezza del Barolo Amalia.

Appuntamento nel Padiglione 10 – Regione Piemonte,  area/isola 8,  Postazione 1

In degustazione i vini: Barolo Le Coste 2011, Barolo 2011, Barbera d’Alba Superiore 2013,  Dolcetto d’Alba 2014,  Langhe Rossese Bianco 2014.

Print Friendly, PDF & Email

Giornalista, Sommelier, ha lavorato al Gambero Rosso per oltre 10 anni come giornalista, degustatrice per la Guida ai Vini d’Italia, autore e regista dei servizi televisivi per il Gambero Rosso Channel, autore di libri su vino, cucina e turismo. Ha partecipato al progetto di rilancio del brand Franciacorta e nel 2006 ha fondato Vinotype, un’agenzia di comunicazione specializzata per le Aziende vitivinicole. Nel 2010 ha lanciato il magazine on line Vinotype.it.

Previous articleVendemmia 2014 per l’Eremo Tuscolano
Next articleE’ il Relais di Fizzano l’idea relax che vi sfuggiva