Effetto Pandemia. Gli assaggi arrivano a domicilio: Rocca delle Macìe

Rocca delle Macìe

Di Urano Cupisti
pubblicato su “Il Corriere del Vino” il 22.01.2021

Degustazioni a casa ovvero parafrasando un noto proverbio: ”Se una cosa deve accadere, allora accadrà, anche a costo di stravolgere l’ordine naturale delle cose”. Niente di più creativo.

Rocca delle Macìe Chianti Classico Riserva Sergioveto 2016.
Rocca delle Macìe Riserva di Fizzano Chianti Classico Gran Selezione 2016.
Rocca delle Macìe Sergio Zingarelli Chianti Classico Gran Selezione 2016.

«Alla fine della Vendemmia 2016 inviammo un comunicato ben dettagliato chiudendolo col dire: “È ancora presto per rilasciare un giudizio definitivo sui vini, ma gli elementi per definirla “ottima annata” ci sono tutti». Ora, a distanza di 4 anni, vorremmo verificare con voi, nel bicchiere, cosa ha prodotto quell’annata.

Rocca delle Macie (foto aziendale)

E l’immaginazione vola a Castellina in Chianti, alla sala di degustazione preparata per l’occorrenza, i calici (i migliori) pronti per accogliere i magnifici tre, giornalisti selezionati invitati per dar vita all’orizzontale vendemmia 2016. Poi la pandemia, le zone arancioni e rosse, ad impedire il “raduno enoico”. Ma Sergio Zingarelli non demorde, i pareri sono necessari. Se Maometto non può andare alla Montagna sarà la Montagna ad andare da Maometto.

Ecco arrivare i tre supercampioni a casa, con allegate tutte le informazioni possibili, per rendere fattibile una degustazione altrettanto ben organizzata e “forse” meno influenzata dai giudizi altrui.

Partiamo dalle schede aziendali dei tre vini.

Rocca delle Macìe. La riserva Sergioveto

Rocca delle Macìe Chianti Classico
Riserva Sergioveto 2016

Classe 1985, nasce come omaggio di Italo al figlio Sergio che proprio in quell’anno iniziava ad affiancarlo nella conduzione dell’azienda. Sergioveto rimanda anche al Sangioveto, il nome arcaico del Sangiovese, uva scelta per il nuovo vino. Dalla vendemmia 2015 si fregia della denominazione Chianti Classico Riserva e torna ad essere 100% Sangiovese prodotto dal singolo vigneto Pian Della Casina.

Caratteristiche del vigneto

Superficie del vigneto      5.63 ha
Vitigni                            Sangiovese 100%
Zona di produzione         Castellina in Chianti – località le Macie –  Vigneto Pian della Casina
Altitudine media             365-340 slm
Tipologia di terreni        Depositi Miocenici, calcari marnosi, argilloso                             sabbioso, alcalino, molto calcareo e ricco di scheletro (Alberese).
Anno d’impianto            2000

Caratteristiche di produzione

Tipologia di Raccolta          Manuale con selezione delle uve in vigneto
Fermentazione alcolica       8-10 gg + 15 gg macerazione post fermentativa
Fermentazione Malolattica  In cemento
Evoluzione                        24 mesi in botti da 25-35 hl di rovere francese.
Affinamento                      Minimo 12 mesi in bottiglia
Grado alcolico                   14,50
Residuo zuccherino (g/l)    1,55

Le mie considerazioni
Autenticità e originalità per il suo essere Sangiovese in purezza. In risalto un complesso e fitto mosaico frutto di intensità e persistenza. A distanza di quattro anni lo definirei un vino disteso, rilassato, elegante. Eccellente, voto 92/100

Rocca delle Macìe. La Gran Selezione Riserva di Fivizzano

Rocca delle Macìe Riserva di Fizzano Chianti Classico
Gran Selezione 2016

Storico cru dell’azienda, è l’espressione di uve provenienti dall’omonimo vigneto di Fizzano che si estende per 35 ettari su terreni molto calcarei ricchi di sabbia e scheletro, perfetti per esaltare i profumi del Sangiovese.

Caratteristiche del vigneto

Vitigni                         Sangiovese 90%, Colorino 10% (variabile ogni anno in base all’andamento stagionale)
Zona di produzione      Castellina in Chianti – località Fizzano
Tipologia di terreni      Depositi Miocenici, sabbiosi-limosi, profondi e molto calcarei.
Età media delle viti      20-25
Superficie del vigneto  10 ha
Altitudine media          280-300 slm

Caratteristiche di produzione

Fermentazione alcolica        8-10 gg + 15 gg macerazione
Fermentazione Malolattica   In cemento
Evoluzione                         24 mesi in botti da 25-35 hl di rovere francese e parte in barriques.
Affinamento                       Minimo 12 mesi in bottiglia
Grado alcolico                    14,30
Acidità totale                     5,10

Le mie considerazioni
Un vino di forte concentrazione nel colore con generosa scorta di frutto e un sostenuto tenore alcoolico. Ha il passo da maratoneta e, dopo i quattro anni trascorsi, ha concesso un’esperienza degustativa di prim’ordine. Eccellente, voto 93/100

Rocca delle Macìe. Sergio Zingarelli Gran Selezione

Rocca delle Macìe Sergio Zingarelli Chianti Classico
Gran Selezione 2016

Massima espressione dei vini di Rocca delle Macìe, è il risultato di un progetto di ricostituzione dei vigneti della Tenuta Le Macie, iniziato nel 2000, dove il Sangiovese si esprime in modo unico ed irripetibile. Sangiovese in purezza allevato nel vigneto Le Terrazze a partire dall’annata 2014.

 Caratteristiche del vigneto

Superficie del vigneto    3.00 ha
Vitigni                          Sangiovese 100%
Zona di produzione       Castellina in Chianti – località le Macie – Vigneto le Terrazze
Altitudine media           330-340 slm
Tipologia di terreni        Depositi Miocenici, calcari marnosi, argilloso – sabbioso, alcalino, molto calcareo e ricco di scheletro (Alberese).
Anno d’impianto           2004

Caratteristiche di produzione

Fermentazione alcolica         10 gg + 18 gg macerazione post fermentativa
Fermentazione Malolattica    In cemento
Evoluzione                          20 mesi in botti da 25hl di rovere francese (Troncais) 50% nuove.
Affinamento                       20 mesi in bottiglia
Grado alcolico                    14,45
Residuo zuccherino             1,6

Le mie considerazioni
Impatto olfattivo splendido e al palato capace di coniugare freschezza ed eleganza con estrema nonchalance. Sfumature gustative con tannini finemente cesellati. Poche parole per questo vino commovente e fuori dal tempo. Chapeau! Eccellente, voto 95/100

Conclusioni

Devo dire che, nel silenzio della mia piccola stanza di degustazione casalinga, dove riesco a percepire anche il “canto del vino” nel momento in cui scende nel calice, degustare questi tre vini è stato un momento, senza retorica, di scoperta di un patrimonio vitato di assoluto valore. Chapeau a Rocca delle Macìe!

Urano Cupisti

 Assaggi effettuati il 2 gennaio 2021

Rocca delle Macìe
loc. Le Macìe 45
Castellina in Chianti (SI)
Tel. +39 0577 7321

info@roccadellemacie.com

www.roccadellemacie.com

Print Friendly, PDF & Email