Monforte d’Alba: dal 2007 è Bandiera Arancione del Touring Club Italiano

Monforte d'Alba

Il comune di Monforte d’Alba in provincia di Cuneo è Bandiera Arancione del Touring Club Italiano dal 2007. È uno dei borghi di impianto medievale meglio conservati in Italia, arroccato su un’altura che sfiora i 500 metri sul livello del mare e che si affaccia verso nord sulle vigne della Langa del Barolo.

Semplice fu, per la commissione che avrebbe dovuto assegnare la Bandiera Arancione, rintracciare le peculiarità di questo piccolo comune piemontese che potessero soddisfare gli standard richiesti dal Modello di Analisi Territoriale del Touring: già all’epoca il comune era all’avanguardia nella comunicazione turistica via web, per non parlare dell’ampia offerta enogastronomica, dell’accessibilità dei luoghi di interesse architettonico e paesaggistico, della oggettiva bellezza del centro storico e del suo impianto urbanistico; il tutto “innestato” nel vitale contesto socio-economico-culturale rappresentato dalle Langhe.

I motivi per arrivare fin al cuore di questo Comune sono quindi molteplici. Per noi appassionati del buon vino una tra le maggiori attrattive resta l’assaggio dei prodotti simbolo di questa zona: le molteplici versioni del Barolo Docg, del Dolcetto d’Alba Doc e del Barbera d’Alba Doc, tra i cui rigorosi interpreti troviamo l’azienda  Amalia Cascina in Langa, che accanto alle tipologie più tradizionali propone anche una vinificazione per il Rossese Bianco. Questo raro vino è il risultato di una operazione di recupero del vitigno che la famiglia Boffa ha impiantato nei suoi vigneti del comune di Monforte d’Alba, dopo la riscoperta in alcuni vecchi impianti della zona.

[Crediti foto: langhe.net]

Print Friendly, PDF & Email