Campo Maccione, Rocca delle Macìe in rosa / su Identità Golose

campomaccione rosato

Da identitagolose.it, 31 luglio 2020, “Campo Maccione, Rocca delle Macìe in rosa”, articolo a firma Maurizio Trezzi

[…]

È dal 1998 che la famiglia Zingarelli, nota per la produzione di Chianti Classico a Rocca delle Macìe, realizza vini in Maremma. Siamo nella zona del Morellino di Scansano in provincia di Grosseto, nella fattoria Campomaccione. Su terreni asciutti e collinari, prosperano vigneti di Sangiovese, Syrah, Cabernet Sauvignon e Merlot che beneficiano del clima caldo e secco e dall’aria salmastra proveniente dal vicino Tirreno.

E proprio con le uve di Sangiovese, poliedrico caposaldo dell’enologia italiana, si produce il Maremma Rosato DOC Campo Maccione. Il mosto viene vinificato a temperatura controllata, come da prassi per la produzione dei vini rosati per contatto pellicolare. Imbottigliato in primavera pronto per essere gustato in estate dove si esalta per freschezza e profumo. Il colore non è particolarmente intenso e questo regala ancora più fascino a un vino dai sentori chiari e lunghi di mela e lampone, piacevolmente secco al palato e, nonostante la giovinezza, ben persistente. Ovviamente perfetto come aperitivo e per aprire pranzi e cene estive a base di pesce, trova una particolare piacevolezza con la pasta al salmone, piatto un po’ retro, che sta ritrovando, grazie all’utilizzo di prodotti di qualità, una nuova primavera.

 

[Fonte: identitàgolose.it]

Campo Maccione Rosato

 

 

Print Friendly, PDF & Email