Il Fiorano Rosso 2012 della Tenuta di Fiorano è tra i vini consigliati dall’Espresso

Fiorano Rosso 2012

Il Fiorano Rosso 2012 della Tenuta di Fiorano è tra i soli 33 vini segnalati per la regione Lazio sulla Guida I Vini d’Italia 2018 edita da L’Espresso, per i consueti consigli d’acquisto ai consumatori appassionati.

Il Fiorano Rosso 2012 del Principe Alessandro Jacopo Boncompagni Ludovisi, quindi, oltre che sulle altre guide,  si distingue anche per i degustatori del team dell’Espresso, attestandosi come quinto vino su venti recensiti nel gruppo “Altri vini consigliati“, ossia quei vini che non sono “ingabbiati” in una denominazione regionale di riferimento.

“Il principe Alessandrojacopo ha ripreso da alcuni anni il percorso produttivo di uno dei vini che hanno fatto la storia regionale: energia e attenzione nella confezione in sintonia con i profumi di frutti rossi e note di spezie dolci, con un finale equilibrato e lungo”, si legge a pag. 322 della Guida.

“Negli ultimi lustri il vino del Lazio è stato più spesso croce che delizia per il critico e l’appassionato. [..] Fortunatamente negli ultimi anni non è più così [..]”: un ottimo segnale, indicato nell’introduzione delle recensioni dei vini della regione Lazio nella Guida.

Print Friendly, PDF & Email

Giornalista, Sommelier, ha lavorato al Gambero Rosso per oltre 10 anni come giornalista, degustatrice per la Guida ai Vini d’Italia, autore e regista dei servizi televisivi per il Gambero Rosso Channel, autore di libri su vino, cucina e turismo. Ha partecipato al progetto di rilancio del brand Franciacorta e nel 2006 ha fondato Vinotype, un’agenzia di comunicazione specializzata per le Aziende vitivinicole. Nel 2010 ha lanciato il magazine on line Vinotype.it.

Previous articleIl Frascati Superiore dell’anno è l’Eremo Tuscolano 2016
Next articleI migliori Frascati secondo la Guida Bibenda 2018