Custodia e identità: i valori della Tenuta di Fiorano a Lazio Prezioso il 1° Marzo a Roma

Lazio Prezioso 2020

Il Principe Alessandrojacopo Boncompagni Ludovisi prosegue il suo percorso di vignaiolo con il tenace intento di trasmettere, attraverso l’assaggio dei suoi vini, il grande valore della custodia del patrimonio vitivinicolo della sua Tenuta di Fiorano sull’Appia Antica e il carattere fortemente identitario dei prodotti che da questa provengono.

La storia e l’attualità sono entrambe dalla sua parte. Il forte legame storico con il territorio prescelto è un perno attorno al quale ruota l’identità dei vini di Fiorano: si coltiva infatti vigna qui, sui terreni vulcanici alle pendici dei Colli Albani. Questa identità è attualizzata dal lavoro attento e meticoloso del Principe Alessandrojacopo, una dedizione che garantisce agli appassionati, anno dopo anno, una costanza qualitativa eccellente dei vini provenienti dalla Tenuta di Fiorano.

Il Fiorano Rosso 2013, il Fiorano Bianco 2016, il Fioranello Rosso 2017 e il Fioranello Bianco 2018 daranno prova tangibile della valorizzazione del patrimonio vitivinicolo della Tenuta durante l’appuntamento annuale con Lazio Prezioso, che si svolgerà domenica 1° marzo 2020 a Roma, anche in questa edizione presso il Westin Excelsior (dalle ore 15 alle ore 22,30).

Il contributo di consapevolezza del Principe Alessandrojacopo sulle grandi potenzialità della vitivinicoltura laziale si inserisce come testimonianza importante nella kermesse ideata e realizzata dallo staff di Cucina&Vini, capitanata dal direttore della rivista Francesco D’Agostino.

Lazio Prezioso resta l’unica grande degustazione delle migliori produzioni del territorio laziale e in questa edizione 2020 si arricchisce dell’Anteprima delle nuove annate dei vini del Lazio,  un approfondimento, dedicato a giornalisti e operatori del settore, che vedrà in assaggio anche il Fiorano Rosso 2014 e il Fiorano Bianco 2017.

 

Print Friendly, PDF & Email