Mare, sole, cultura… e vino: appuntamento a Napoli con Vitignoitalia 2024

Da Domenica 2 a Martedì 4 giugno alla Stazione Marittima di Napoli, Molo Angioino – 80133

1500 etichette, oltre 300 aziende e realtà consortili da tutta Penisola 

VitignoItalia 2024, l’evento dedicato alle eccellenze enologiche dello Stivale che da anni fa di Napoli il centro nevralgico per la promozione dell’Italia del vino.
Un’edizione all’insegna della contaminazione tra il vino, la letteratura, formazione e tante altre espressioni culturali, per un excursus a tutto tondo nell’universo enologico.

” VitignoItalia è alle porte – spiega Maurizio Teti, Direttore di VitignoItalia – . Un’edizione ibrida che vedrà in dialogo produttori, professionisti del settore ma anche studiosi e comunicatori per un percorso degustazione ancora più immersivo”.

Ad ospitare la nuova edizione sarà la Stazione Marittima di Napoli, punto di snodo al centro della città, area recentemente rivalorizzata con un grande lavoro di rigenerazione di Piazza del Municipio e del Molo Angioino, un’operazione di grande impatto fortemente voluta dal comune di Napoli.

Oltre 1500 etichette, 300 aziende con grande rappresentanza delle cantine campane, ma anche tanto spazio alle realtà enologiche più interessanti dell’intera Penisola: dalle bollicine della Lombardia e del Veneto, ai grandi bianchi del Trentino, dell’Alto Adige, della Sicilia passando per le Marche, ai grandi rossi toscani, delle Langhe, dell’Abruzzo e tante altre etichette d’eccellenza da ogni angolo della Penisola. Nonché la presenza del Consorzio Conegliano Valdobbiadene Docg, il Consorzio di Tutela Vini Roma Doc, il Consorzio Doc Friuli e, dalla Sicilia, l’Istituto Regionale del Vino e dell’Olio.

Quest’anno a VitignoItalia un grande calendario di appuntamenti che offrirà una panoramica unica non solo sui grandi terroir ma anche su tutte le ibridazioni tra il vino, la letteratura e la scienza, consolidando il ruolo di VitignoItalia come punto di incontro fondamentale per la corretta cultura del vino. Da “Il Vino e il Mare”, l’appuntamento alla scoperta degli under water Wines, alla degustazione al buio con il maestro del vino Luca Boccoli, alla presentazione di libri e guide presso l’Agorà e tante altre masterclass che offriranno ai visitatori l’opportunità di approfondire le denominazioni più affascinanti della Penisola.

Tra le novità dell’edizione 2024 anche una serata dedicata ai più giovani con la preview di VitignoItalia, in programma per Sabato 1 giugno, orientata all’educazione al consumo moderato e responsabile.

https://www.vitignoitalia.it/programma/

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleHamburger, lo conosci veramente?
Next articlePuntabella, il primo rosato firmato Arnaldo Caprai