Sardegna di vini, doppio appuntamento ad Alghero

Ad Alghero è tutto pronto per una cinque giorni che pone la Sardegna al centro del mondo del vino. Da martedì 2 a sabato 6 luglio a Lo Quarter, gioiello incastonato nella splendida Piazza San Francesco, nel centro storico della cittadina sardo – catalana, debutta infatti Alguer Wine Week, prima edizione di una manifestazione che promette di diventare l’ambasciatrice dell’enologia sarda.
Cuore pulsante dell’evento sarà il parterre di oltre 50 cantine che renderà Alghero il centro di grandi degustazioni e numerosi incontri per la valorizzazione dei vini e dei territori enologici della Sardegna, isola del vino di grande appeal a livello nazionale e internazionale. Tra le grandi realtà presenti Consorzio Alghero DOC, Consorzio del Vermentino DOC, Consorzio del Cannonau DOC, Consorzio del Vermentino di Gallura DOCG, Cantine del Coros, Cantine della Romangia, Consorzio della Malvasia e Terralba DOC, per un totale di 150 grandi etichette che regaleranno agli appassionati un viaggio nella Sardegna del vino.

Nell’ambito dell’evento un ruolo importante lo giocherà il Concours Mondial de Bruxelles che, quest’anno, ha scelto appunto la città di Alghero per dare il via a una nuova sessione dedicata ai vini effervescenti. Oltre mille etichette degustate e valutate da una commissione d’eccezione composta dai più influenti giornalisti, buyer e opinion leader, provenienti da Usa, Canada, Francia, Belgio, Singapore e da altre parti del mondo. Un team di esperti che, oltre a svolgere il proprio compito di giudici, vivrà un’esperienza straordinaria sull’isola, esplorandone i paesaggi, le tradizioni e le eccellenze enologiche che rendono la Sardegna una terra unica e affascinante. In sintesi, una combinazione vincente tra l’unico concorso mondiale itinerante e la nuova manifestazione che si pone come principale obiettivo quello di diventare un punto di riferimento per l’enologia sarda, in termini di comunicazione e visibilità in Italia e su scala internazionale.

Un’iniziativa unica nel suo genere ideata dal Consorzio Alghero DOC in partnership con la Camera di Commercio Nord Sardegna e Promocamera, che vede il sostegno dell’Assessorato al Turismo della Regione Sardegna e il contributo di partner istituzionali come il Comune di Alghero, la Fondazione Alghero, Laore, Coldiretti, CIA Contadini Italiani, Confagricoltura, AIS Sardegna, Consorzio Riviera del Corallo, CCN Al Centro Storico, Parco di Porto Conte e Area Marina Protetta Isola Piana.

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleTutto pronto per Mare e Vitovska in Morje 2024 / Fino al 29 giugno – Castello di Duino – Trieste
Next articleBererosa, viaggio nel magico mondo dei rosati