A Roma arriva il Rubik di San Biagio, cubo di pizza farcito

Il 2023 è l’anno del cubo.
Dopo il grande hype del Crubik, il croissant cubico lanciato dalla Farmacia del Cambio di Torino (che fa sold out ogni giorno) e che poi ha spopolato in tutta Italia, ora a Roma è il momento del Rubik di San Biagio Pizza & Bolle, insegna del Gruppo
Pizza & Bolle tutta dedicata alla pizza romana in teglia firmata dal pizzaiolo Mauro Pedone.
Parliamo di un cubo di pizza farcito (al momento) con i gusti più iconici della tradizione gastronomica romana (e non solo), super croccante fuori, goloso e
avvolgente al suo interno.
“L’idea è nata studiando il croissant cubico della Farmacia del Cambio di Torino, e
allora abbiamo pensato: perché non fare il primo cubo di pizza? Per me è stata una
vera sfida, di quelle belle e divertenti. Il ripieno può essere qualsiasi e credo che in
futuro studieremo altri topping, ma per ora abbiamo preferito concentrarci sui gusti
‘romani’, perché in fin dei conti San Biagio e una pizzeria che propone la teglia
romana”, spiega Mauro Pedone, maestro pizzaiolo di San Biagio Pizza & Bolle.
I gusti al momento sono cinque: amatriciana, carbonara, cacio e pepe, margherita e quattro formaggi.
Il procedimento è il seguente: l’impasto è il medesimo della pizza in teglia di San Biagio, cambia solo la lievitazione, che avviene all’interno di uno stampo cubico. Una volta lievitato si cuoce in forno, e a metà cottura si farcisce con la salsa interna tramite una sac a poche. Si completa la cottura in forno per circa 7 minuti.
Il valore aggiunto del Rubik di San Biagio Pizza & Bolle è il suo essere espresso,
dunque – qualora non si volesse attendere il tempo della seconda cottura (circa 7
minuti) – è necessario prenotarlo al numero di telefono 0645683049.

ABOUT SAN BIAGIO PIZZA & BOLLE
È l’insegna del Gruppo Pizze & Bolle (la stessa di San Martino e Sant’Isidoro) tutta
dedicata allo street food romano per eccellenza: la pizza in teglia. San Biagio è il santo protettore della gola che, secondo la leggenda, moltiplicò il volume di un panettone… la santa lievitazione! Nel locale il miracolo viene fatto da Mauro Pedone – fuoriclasse della pizza in teglia classe ’92 formatosi con Pierdaniele Seu – che realizza un prodotto leggero e croccante, ma con il giusto corpo per accogliere materie prime top, perché da Pizza & Bolle anche la pizza in teglia è gourmet. “La mia idea di pizza in teglia nasce dal desiderio di ritrovare la pizza a taglio croccante che mangiavo quando ero piccolo.
Ovviamente rendendo il tutto più moderno attraverso un lavoro innovativo sugli
impasti: l’uso di farine da grani antichi e un’idratazione all’80% rendono la struttura
fragrante e al tempo stesso digeribile”, spiega Mauro Pedone. Accanto alla pizza, vera
protagonista, da San Biagio è presente un girarrosto per il pollo allo spiedo, i fritti e un bancone gastronomia popolato da eccellenze: tutti salumi e formaggi DOP e IGP e
conserve di altissima qualità, per comporre la ripiena perfetta. Anche qui è possibile
gustare un pezzo di pizza al taglio camminando e bevendo delle ottime bollicine: nel locale infatti è disponibile una rotazione di etichette all’interno di lattine ready to drink. Locale stiloso, dal design moderno e colorato, più pop rispetto ai due ‘fratelli’, che comunica subito il comfort dello street food.

Pizza&Bolle Via Oslavia, 39e, Roma

Print Friendly, PDF & Email
+ posts

Grazie a molte attendibili fonti italiane ed estere, creiamo o rilanciamo notizie relative al mondo dell'enogastronomia, del turismo, e di interesse generale.

Previous articleL’Associazione “Donne del Vino” compie 35 anni
Next articleBrunello Independent, puntata 13: Patrizia Cencioni, Az Patrizia Cencioni