I vini e l’olio della Tenuta di Fiorano al Casino dell’Aurora Pallavicini di Roma / sabato 21 maggio

vini

Le nuove annate dei vini della Tenuta di Fiorano saranno in degustazione sabato 21 maggio dalle 15,30 alle 20,30 al Casino dell’Aurora Pallavicini di Roma, durante la sesta edizione della Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio, organizzata da Associazione Italiana Sommelier, per rendere il giusto riconoscimento allo straordinario patrimonio culturale che il settore vitivinicolo e quello oleario rappresentano per il nostro Paese, con il patrocinio del MIPAAF (Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali), del MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) e della RAI.

Il Principe Alessandrojacopo Boncompagni Ludovisi sarà presente in questa che è una delle prime presentazioni al pubblico delle ultime annate dell’intera produzione vitivinicola della Tenuta di via di Fioranello sull’Appia Antica. Una delle pochissime occasioni per assaggiare anche l’Olio di Fiorano, olio extravergine di oliva prodotto in quantità molto limitata da circa 1.200 piante di frantoio, leccino e moraiolo, che merlettano uno scorcio molto suggestivo all’interno della Tenuta: l’oliveto è infatti prossimo al vigneto destinato alla produzione dei vini simbolo di Fiorano e ne costituisce una spontanea prosecuzione, a testimonianza dell’attitudine agricola di questa realtà.

L’olio extravergine di oliva di Fiorano, come tutte le coltivazioni della Tenuta, è ottenuto rispettando nell’oliveto i dettami della conduzione biologica. Tutte le operazioni in campo, dalla potatura alla raccolta, effettuate rigorosamente a mano, sono affidate al personale della Tenuta che si è formato alla scuola di affermati potatori delle Colline Pontine mentre per quanto riguarda la frangitura delle olive ci si affida ad un frantoio della vicina Sabina cui viene conferito il frutto dell’oliveto nello stesso giorno della raccolta.

Non solo vino quindi ma anche olio, a tu per tu, con il Principe Alessandrojacopo Boncompagni Ludovisi  per scoprire la vera storia della Tenuta, e del perché i vini che produce saranno sempre dei grandi vini. Un’occasione che vi renderà complici di una tradizione “vulcanica”, agricola e di territorio unica e irriproducibile. La scoprirete direttamente attraverso l’assaggio dei vini nelle nuove annate in commercio: Fiorano Rosso 2011, Fiorano Bianco 2014, Fioranello Rosso 2014 e Fioranello Bianco 2015, vini espressione di un territorio straordinario, incontaminato e tutelato con fermezza dal Principe Alessandrojacopo Boncompagni Ludovisi.

L’appuntamento, ad ingresso libero, è per sabato 21 maggio in Via XXIV maggio, 43 presso il Casino dell’Aurora – Palazzo Pallavicini, una splendida dimora storica del primo Barocco.

[Photo credit: Anna T. Ambrosini]


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]