Una passeggiata sul Monte Tuscolo nel Parco dei Castelli Romani

Monte Tuscolo

Vigne speciali per storia, caratteristiche ambientali e culturali danno vita al Frascati Superiore Docg Eremo Tuscolano dell’azienda agricola Valle Vermiglia.

Siamo a Monte Porzio Catone, sui Castelli Romani alle porte di Roma e parliamo di un vigneto di 8 ettari sul Monte Tuscolo impiantato sui terreni appartenenti all’Eremo dei Camaldolesi di Monte Corona. I terreni del vigneto di Mario Masini sono contenuti all’interno delle mura di cinta della tenuta monastica. Una parte, per secoli e fino a poche decine di anni fa, furono stati adibiti dagli eremiti a loro orto, un’altra parte è stata composta cercando tra gli spazi liberi all’interno del bosco. Parlare di terreni incontaminati è superfluo, calcolando, per di più, che la collina è inserita nel più vasto Parco Regionale dei Castelli Romani, un vero e proprio polmone verde per la vicina Capitale.

Il comprensorio claustrale, con annesse le pertinenze agricole circostanti si trova, infatti, a poco meno di venti chilometri in linea d’aria da Roma su una terrazza panoramica e silenziosa. Una posizione che garantisce al vigneto di Mario Masini, patron di Valle Vermiglia, un microclima particolarmente favorevole sia per l’altitudine alla quale si trova sia per il fitto bosco che funge da recinto e protezione.

Tutta la zona è da scoprire: offre la possibilità di fare belle passeggiate, trovare frescura e quiete lontano dalla frenesia capitolina, visitare siti archeologici poco conosciuti aiutati dai percorsi naturalistici proposti dal Parco Regionale.

Due degli itinerari suggeriti dal Parco portano, lambendo le mura dell’Eremo dei Camaldolesi, fin su alla Croce di Tuscolo e comprendono anche la scoperta dell’area archeologica: gli scavi del Teatro Romano e dell’Anfiteatro Tuscolano.

Il primo percorso, il sentiero 501, parte da Frascati e arriva alla Croce di Tuscolo a circa 700 metri sul livello del mare, dopo aver attraversato Villa Falconieri, lambito le mura di cinta dell’Eremo dei Camaldoli e passeggiato tra le antiche rovine dell’Anfiteatro Tuscolano e del Teatro Romano (sentiero 501 del Parco Regionale del Castelli Romani):

 

Monte Tuscolo

Il secondo, il sentiero 502, parte da Monte Porzio Catone, costeggia la vicinale dell’Eremo di Camaldoli e attraversa l’area archeologica (sentiero 502 del Parco Regionale dei Castelli Romani)

Monte Tuscolo


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]