Il Porto di Ripetta: nome legato alla storia del vino a Roma

Porto di Ripetta

Grande fu l’importanza della storia commerciale del Porto di Ripetta soprattutto per il consumo vitivinicolo della città di Roma e dei dintorni.
Voluto da Papa Clemente XI, il Porto di Ripetta fu fatto costruire nel 1704, per accogliere direttamente nel cuore della Capitale, via fiume, provviste alimentari e vino provenienti dall’Umbria, dalla Toscana e dalla Sabina. Per esigenze urbanistiche il Porto scomparve gradualmente a partire dalla fine del XIX secolo.

I nomi delle vie più famose di Roma nascono proprio da quello del Porto: la trafficatissima Passeggiata di Ripetta, la modaiola Via di Ripetta, la piazza della Fontana del Porto di Ripetta che si supera distratti viaggiando sul Lungotevere. Il ricordo del Porto di Ripetta resta anche nel nome e nell’attività di uno storico ristorante della zona, in via di Ripetta 250.

Il ristorante Il Porto di Ripetta può rimanere quindi in tema con un giro nel rione Campo Marzio, uno dei più centrali della Roma monumentale e commerciale.

Nel ristorante si troverà un menu di proposta classica con interazioni vegan e vegetariane, e ancora di mare e di terra. Una successione di piatti che veda protagonista per l’abbinamento il Frascati Superiore Eremo Tuscolano di Valle Vermiglia che troverete nella carta dei vini, potrebbe essere le seguente:
Tempura di verdure e fonduta di parmigiano, con un vino servito ben freddo l’acidità del gusto e la componente vegetale dei profumi agiranno per sgrassare ed accompagnare il boccone;

Spaghetti alla carbonara, il matrimonio d’amore per un vino come l’Eremo Tuscolano in cui l’anima portante è il vitigno malvasia puntinata che per le sue caratteristiche aromatiche si trova ottimamente in abbinamento con  piatti a base di uova;
Il Porto di Ripetta

Rombo con patate al forno, un superclassico della cucina di mare la cui delicatezza verrà accompagnata dalla salinità intrinseca di questo vino proveniente da vigne allocate su terreni vulcanici.

Dall’ampio menu potrete liberamente e giocare con gli abbinamenti e scegliere il base al vostro gusto. Noi abbiamo iniziato così, la prossima volta vedremo.

Ristorante Il Porto di Ripetta – Via di Ripetta, Rione Campo Marzio, Roma – 06 6879389

Nell’immagine di apertura “Il porto di Ripetta verso Ponente”, Ettore Roesler Franz, 1880