Peperita, ovvero il lato piccante di Vissani

Quando Rita mi ha detto “andiamo da Vissani, menu speciale” m’è stato difficile immaginare quanto speciale potesse essere. Rita Salvadori, alias Peperita, coltiva peperoncini. Lo fa a Bibbona, in provincia di Livorno, in un territorio che si associa ai vini di Bolgheri, un po’ meno a quei frutti rossi che evocano la ‘nduja, l’aglio e olio delle spaghettate di mezzanotte o qualche diavoleria indiana o sudamericana, insomma, roba da palati forti ma poco esigenti. Ma quando Rita mi racconta di quanti peperoncini si possono coltivare anche da noi, quanto siano belli nelle loro forme più strane e nei colori, quanto sono vari nei sapori e nei profumi, a quel che aggiungono nelle composizioni dei piatti, mi rammarico dei preconcetti che mi limitano nella percezione del gusto. E di quanti luoghi comuni appannano la curiosità.

Quell’invito da Vissani che metterà i peperoncini nei suoi piatti…

[vai al link]

 


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]