La tenuta di Fiorano omaggia Veronelli

In occasione del Decennale dalla scomparsa del grande giornalista, una degustazione a ricordo dello storico sodalizio tra Luigi Veronelli e la Tenuta di Fiorano.

La fama leggendaria che accompagna la Tenuta di Fiorano del Principe Alessandrojacopo Boncompagni Ludovisi è dovuta alla qualità dei suoi vini e allo spessore della sua storia.

I vini di Fiorano nascono da uve selezionate impiantate in un terroir straordinario e gestito da sempre con un’attenzione particolare alla salvaguardia dell’ambiente, ma devono la loro notorietà anche grazie agli uomini che ne hanno permesso il successo. Fu il Principe Alberico Boncompagni Ludovisi a creare il Fiorano intorno agli anni 40 del secolo scorso e, con la determinazione non convenzionale che ha reso aneddotici i suoi gesti, a costruirne il mito. Fu l’incontro con Luigi Veronelli, che fece capire quanto il Fiorano fosse uno dei primi vini veramente “moderni”, che gli ha permesso di durare nella storia e superare i confini italiani.

E oggi è Alessandrojacopo Boncompagni Ludovisi, nipote di Alberico, che col suo lavoro e la sua passione per il Fiorano porta avanti quel che era stato iniziato e si fa testimone e traghettatore della gratitudine verso il personaggio e l’opera di Veronelli.

La Tenuta di Fiorano rinnova la memoria del legame tra questi uomini e una parte di storia del vino italiano partecipando alle manifestazioni indette in occasione del decennale della scomparsa di Veronelli. Il calendario proposto è ricco di appuntamenti, ad iniziare dalla mostra “Camminare la terra” organizzata dal Comitato Decennale e La triennale di Milano. A lato dell’esposizione, che verrà inaugurata il 21 gennaio e rimarrà aperta al pubblico per un mese, sono previste delle serate di degustazione ad impreziosire l’evento. Ogni giovedì, per cinque settimane, una casa vinicola potrà rendere un originale omaggio a Veronelli: presso il Cafè Design della Triennale, saranno proposti in degustazione i vini di ciascuna azienda.

Il 22 gennaio, sarà proprio la Tenuta di Fiorano la prima delle cinque aziende selezionate ad aprire il ciclo di degustazioni connesse alla mostra “Camminare la terra”. Verranno proposti in degustazione il Fiorano Rosso nelle annate 2008, 2007 e 1988 e il Fiorano Bianco nelle annate 2012 e 2011. La degustazione, accompagnata dalla presenza di Alessandrojacopo Boncompagni Ludovisi, sarà condotta dall’allievo di Veronelli, Roger Sesto. La serata sarà aperta dalle 19 alle 21 ad un ristretto pubblico di appassionati.

www.tenutadifiorano.it

http://www.veronelli.com/attualita/luigi-veronelli-camminare-la-terra-le-degustazioni.html


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]