Monforte d’Alba entra nella lista de “I Borghi più belli d’Italia”

Monforte d'Alba

“I Borghi più belli d’Italia rappresentano il meglio che l’Italia cosiddetta “minore” può offrire al mondo. Quando è nata la rete per iniziativa di alcuni sindaci, circa 16 anni fa, lo scopo era quello di far conoscere quella parte di Paese meno frequentata dal turismo e che, forse proprio per la sua collocazione periferica, aveva saputo mantenere pressoché intatta la bellezza. Una bellezza costruita e tramandata nei secoli”, così esordisce Fiorello Primi, Presidente de I Borghi più belli d’Italia, nell’introduzione all’ultima pubblicazione annuale che li raccoglie tutti.

Da quest’anno anche il comune di Monforte d’Alba entra a far parte in questa “offerta di bellezza” tutta italiana: la notizia è arrivata a fine luglio pubblicata da La Stampa Cuneo, in un articolo a firma Isotta Carosso.

[..] “Anche la Langa del Barolo da qualche giorno ha un suo rappresentante tra «I Borghi più belli d’Italia». È Monforte d’Alba che va ad affiancarsi a Neive, incoronato diversi anni fa e simbolo delle colline del Barbaresco. «Il nostro paese – dice il sindaco Livio Genesio – è ora inserito nel circuito dei centri turistici italiani di grande pregio. Con i nuovi borghi ammessi nel 2018, sono oggi 282 su 8 mila i comuni italiani considerati dei veri gioielli storici. I comuni ammessi quest’anno sono 13 sparsi tra le regioni italiane». [..]

In Piemonte i borghi nel circuito sono 14; in provincia di Cuneo, oltre a Neive e Monforte, ci sono anche Chianale, Garessio e Ostana. Dopo la delibera del Consiglio comunale nella primavera 2017 con cui il comune di Langa aveva richiesto formalmente l’adesione, è arrivato il Comitato scientifico del Club per l’esame: prima per un incontro con l’Amministrazione in cui sono state analizzate le politiche in corso di realizzazione e la programmazione in atto, poi per un sopralluogo.

«A colpire il Comitato è stata “la voglia di futuro” del nostro paese. – prosegue il primo cittadino -. È un’occasione senza precedenti per Monforte. Saremo sui maggiori canali di promozione turistica nazionali e internazionali. Come cittadini e istituzioni ora dobbiamo essere capaci di mantenere questa certificazione, lavorando per tutelare l’impronta storica attraverso interventi pubblici e privati. Un grazie a tutti i monfortesi che hanno contribuito a costruire l’immagine di un paese curato e custodito».  [..]“.

La cerimonia di consegna della bandiera de I Borghi più belli d’Italia nelle mani del sindaco di Monforte d’Alba, Livio Genesio, si è svolta sabato 29 settembre nel Museo Martina nel centro del paese.

Una volta in visita alla scoperta di Monforte d’Alba il consiglio è quello di un soggiorno presso il B&B di Amalia Cascina in Langa, in località Sant’Anna, gestito dalla famiglia Boffa, con la supervisione della signora Mariangela e il marito Gigi a far da affidabile spalla; una struttura ricettiva deliziosa, luogo ideale per soggiornare, avvolti dal silenzio dei vigneti che accarezzano le dolci colline delle Langhe, coccolati fin dal mattino dalle colazioni della signora Mariangela, istigati al riposo tra i prati della Villa che si scaldano col primo sole. Ma anche spronati, data la sua posizione strategica, a partire per un bel giro nella Langa del Barolo o verso i numerosi itinerari di bellezza e di cultura, oltre che enogastronomici, dopo aver dato precedenza però alla visita della cantina vitivinicola di famiglia.

[Crediti foto: I Borghi più belli d’Italia]


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]