Mare e tramonti senza filtro: l’Eremo Tuscolano a La Baia di Fregene

La Baia di Fregene

Le scampagnate primaverili stanno esponenzialmente cedendo il passo alle incursioni in ristoranti vista mare: per i romani è tempo di andare a scoprire cosa propone di nuovo Benny Gili nel suo frequentatissimo ristorante, La Baia a Fregene a pochi chilometri dalla Capitale.

Benny ha dedicato sempre un occhio di riguardo alla carta dei vini e la sua proposta è una delle più “fresche” e aggiornate della costa laziale: c’è anche il Frascati Superiore Eremo Tuscolano dell’azienda agricola Valle Vermiglia di Mario Masini.

Che scegliate di andare a pranzo o a cena a La Baia si sta sempre bene: per la semplicità dell’ambiente, per il servizio dinamico e attento, per la qualità della materia prima protagonista di tutti i piatti in carta.

Un vino come l’Eremo Tuscolano “fa all’ammore” con quasi tutte le portate in rampa di lancio, sui grandi classici, spaghetti alle vongole (o alle telline per quando ci sono), tartare di pesce azzurro, moscardini fritti, sauté di frutti di mare ma anche sulle alternative come la carbonara di mare (visto che le malvasie del blend lavorano in grande sintonia quando gli si presenta l’uovo) o quelle del giorno minuziosamente riportate in gessetto su una lavagna che a turno fa capolino in testa ad ogni tavolo (grandi prestazioni dell’Eremo, ad esempio, potrete testarle su preparazioni a base di baccalà).

Ristorante La Baia – Viale Silvi Marina, 1 – Fregene (Roma) –  06 66561647

[Crediti foto: La Baia]