L’Eremo Tuscolano, i fritti e la pizza di Accasadì

Pizza

E’ sempre più frequente trovare una carta dei vini nei locali dove viene proposta anche la pizza, e che ci sia una risposta da parte dei commensali verso questo tipo di abbinamento. La curiosità gastronomica dei clienti per nuove esperienze sta lentamente crescendo di pari passo ad una maggiore sensibilità e dinamicità di molti ristoratori.

Il ristorante-pizzeria Accasadì, nella zona del Quadraro a Roma ad esempio, propone il Frascati Superiore Docg Eremo Tuscolano dell’azienda Valle Vermiglia per accompagnare sia la cucina classica e romana messa in linea con materie prime di qualità ricercata, che per un reparto pizza di ottimo livello assicurato da forno a legna ed esperienza.

Va provato l’abbinamento facendosi servire l’Eremo Tuscolano ben freddo su un antipasto di fritti vegetali nel quale non possono mancare i panzerotti al basilico. I profumi non mancano e l’acidità del gusto verrà supportata nella sua capacità di pulire il palato anche grazie alla sinergia con la bassa temperatura di servizio raccomandata.

L’abbinamento sicuramente da provare, in una serata di relax e informale, è quello con una pizza fiori di zucca e alici… a Roma si direbbe “è la morte sua!”.  La connotazione leggermente vegetale dei profumi del blend dell’Eremo Tuscolano, apportati dalle malvasie (del  Lazio e di Candia), dai trebbiani (giallo e toscano) e dal bombino, ben accompagnano gli effluvi emanati dai fiori di zucca caldi; la nota salina delle acciughe si andrà ad incrociare con i richiami minerali tipici di questo vino del Tuscolo; il profumo “lattoso” della mozzarella andrà ad incontrarsi con la naturale aromaticità leggermente dolce del “naso Frascati”. Il gioco delle parti verrà ripreso al gusto punto per punto ribadendo lo sprint acido, la sponda salina, la tendenza dolce e il guizzo vegetale in chiusura.

Ristorante Accasadì – Viale Opita Oppio, 70 – Roma 06 76902771


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]