L’Eremo Tuscolano 2015 è “precisa espressione del territorio”: Golden Star per la Guida Vinibuoni d’Italia 2018 / Per chi l’avesse perso

Ancora un riconoscimento per il  Frascati Superiore Eremo Tuscolano 2015 di Valle Vermiglia di Mario Masini.

L’etichetta simbolo dell’espressività cui può arrivare il Frascati Superiore nelle vigne del monte Tuscolo a Monte Porzio Catone, a pochi chilometri da Roma, ha ottenuto 4 stelle su 4 e la Golden Star della Guida Vinibuoni d’Italia nell’edizione 2018.

La Golden Star è un giudizio ambito nel mondo del vino che viene assegnato dal panel dei degustatori della Guida ai vini da vitigni autoctoni italiani edita dal Touring Club Italiano.

L’attribuzione della Golden Star sta ad indicare un vino che esprime “eleganza, finezza, equilibrio, qualità e precisa espressione del varietale e del territorio” e che ha “destato nella commissione di degustazione regionale un’esaltante emozione”.

Le Golden Star sono state selezionate da un gruppo di circa 670 etichette arrivate alle finali che si sono svolte a fine luglio a Buttrio in Friuli Venezia Giulia, per il settimo anno consecutivo, dopo il lavoro di selezione sugli oltre 26.000 vini degustati dalle commissioni regionali e che rappresentano il meglio della produzione enoica per quanto riguarda i vini da vitigni autoctoni.

Che la Golden Star sia finita all’Eremo Tuscolano non fa che confermare lo status dell’azienda come modello di riferimento per il Frascati Superiore.

 

Pubblicato il 13 settembre 2017


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]