Le Coste di Monforte e il Bussia di Amalia Cascina in Langa raccontati nella Guida Prosit dell’Onav

Amalia Cascina in Langa

Le diverse interpretazioni di nebbiolo di Monforte d’Alba proposte dalla famiglia Boffa per l’azienda Amalia Cascina in Langa -ossia i cru di Barolo dell’annata 2013, Bussia e Le Coste di Monforte, il Barolo della stessa annata e il Langhe Nebbiolo per l’annata 2016- sono stati inserite nella Guida Prosit, la Guida perpetua dei vini d’Italia dell’ONAV, Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino, pubblicata di recente online.

La qualità offerta dai vini di Amalia Cascina in Langa è stata valutata dalla commissione territoriale di riferimento composta obbligatoriamente da Enologi ONAV, esperti assaggiatori ONAV e degustatori ONAV, coordinati dal Direttore Responsabile della Guida, il giornalista Pasquale Porcelli. Il progetto è stato promosso e sostenuto, tra gli altri, dal Presidente Nazionale Vito Intini, che si è assunto il ruolo di Direttore editoriale della Guida Prosit, e dal giornalista Daniele Cernilli, attualmente Direttore Responsabile della rivista dell’ONAV L’Assaggiatore.

Ai Barolo dell’annata 2013, Bussia e Le Coste di Monforte, sono stati assegnati Due Prosit*

Si legge sulla Guida online:

Barolo DOCG – Bussia 2013 – Due Prosit
Amalia Cascina in Langa (Monforte d’Alba)
Colore rosso granata. Naso complesso e piuttosto elegante, al quale spiccano sentori balsamici e tendenzialmente “dolci” di tabacco biondo, cannella e confettura di marasche. Bocca di buona lunghezza e tannicità, che richiama al retrolfatto un piacevole ricordo di amarena.

Barolo Bussia 2013

Barolo DOCG – Le Coste di Monforte 2013 – Due Prosit
Amalia Cascina in Langa (Monforte d’Alba)
Colore rosso granata. Naso elegante che richiama sensazioni piacevolmente speziate di chiodi di garofano e macis, arricchite da una componente fruttata di prugna e marasca. Bocca di buona struttura e lunghezza, con tannini giovani e di promettente evoluzione.

Barolo Le Coste di Monforte 2013

*Uno, due e tre Prosit sono i criteri di valutazione, chiari e oggettivi, di tutti i campioni sottoposti alle nostre degustazioni o da noi acquistati, ripartiti nei seguenti parametri di giudizio:83-84 punti (Un Prosit) – da 85 a 89 punti (Due Prosit) – da 90 punti in su (Tre Prosit)


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]