Il Fiorano Rosso 2012 si conferma un vino ottimo per la Guida Oro I Vini di Veronelli 2018

Fiorano Rosso 2012

Il Fiorano Rosso, lo storico blend  di Cabernet Sauvignon e Merlot che ha reso famosa in tutto il mondo la Tenuta di Fiorano Boncompagni Ludovisi, si è aggiudicato le Tre Stelle rosse* e 90/100 con il vino dell’annata 2012, nella ventesima edizione della guida ideata da Luigi Veronelli.

Ricordiamo che il giornalista Luigi Veronelli è stato uno dei primissimi affezionati dei vini di via di Fioranello sull’Appia Antica, concepiti dal Principe Alberico Boncompagni Ludovisi, tanto da ritrovarne ancora oggi nell’eredità della sua cantina personale, bottiglie documento che vengono oggi messe a disposizione per degustazioni in sua memoria in giro per il mondo.

Le linee guida indicate dal fondatore della Tenuta sono pane quotidiano per la gestione di vigna e di cantina per il Principe Alessandrojacopo Boncompagni Ludovisi che così facendo, affiancato da uno dei più grandi esperti dei vigneti dei Colli Albani, Lorenzo Costantini, registra continue gratifiche per il suo lavoro, anno dopo anno.

Ci affidiamo al ricordo di Gigi Brozzoni del Principe Alberico e di Luigi Veronelli riportato a pagina 864 della guida: “Il principe Alberico Boncompagni Ludovisi, enigmatico personaggio dell’enologia italiana, fu celebre tra gli appassionati per il suo leggendario bianco a base sémillon, che affascinò persino Luigi Veronelli [..]”.

Ottimi riscontri anche per il Fiorano Bianco 2015 (89/100), per il Fioranello Rosso 2015 (87/100) e per il Fioranello Bianco 2016 (87/100).

*Il riconoscimento delle Tre Stelle rosse identifica il “vino ottimo” secondo il giudizio formulato dai curatori, Gigi Brozzoni, Marco Magnoli e Alessandra Piubello, come riportato sulla Legenda della Guida.


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]