Fiorano, dieci annate in un Castello / Porzioni Cremona su witaly.it

Fiorano Rosso

Da Porzioni Cremona su witaly.it, 19 dicembre 2016, “Fiorano, dieci annate in un Castello”, di Luigi Cremona.

“A colpi di nobiltà, tanta roba dal Castello ai vini. Partiamo dal borgo, Trevinano, al confine con la Toscana, un piccolissimo borgo senza negozi, con soli 60 abitanti, casette costruite su un imponente blocco di roccia, dominato da un Castello grande quanto tutto il paese. A dicembre è un piccolo presepe, e il Castello si ammanta di suggestione e di leggenda. Da oltre mille anni esiste, come anche (anzi di più) la famiglia che da un secolo è proprietaria: Boncompagni Ludovisi. Che ci accoglie e ci presenta i suoi vini, le mitiche etichette di Fiorano, antesignano del Sassicaia grazie alla lungimiranza di Alberico, nonno dell’attuale Principe. desideroso di voler bere bene e che alle porte di Roma, nella sua estesa e storica azienda, piantò quasi ottanta anni fa i vitigni francesi (cabernet sauvignon, merlot, semillon) che Lui amava. Lunga ed emozianante è la storia che ci porta ora a questa più recente produzione che punta a rinnovarne i fasti. Contempliano le dieci annate, e non è solo contemplazione: si assaggiano con partecipazione e concentrazione, si ammira la capacità del vino ad essere diverso ad ogni annata, quasi a volerci confermare che la qualità ha mille facce, quando il terroir ha tanto da raccontare. Annate preferite? il 2010, il 2007, il 2006”.

[Crediti Foto: Lorenza Vitali]

Qui l’articolo e la galleria fotografica


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]