Eremo Tuscolano al mare d’inverno: La Marina a Fiumicino

Eremo Tuscolano

Passare la coda di questo inverno, freddo e particolarmente ventoso, mangiando in riva al mare può far sognare che il tepore primaverile possa arrivare prima del tempo. Suggestione o no, il mare d’inverno nelle giornate di sole, con il suo intenso profumo dopo le mareggiate, è per molti una prova dell’esistenza di dio.
Aggiungiamoci l’indirizzo di un buon ristorante di pesce e la pace dei sensi è servita.

Per gli amici romani e della costa laziale possiamo segnalare il recente cambio di gestione del Ristorante La Marina a Fiumicino, su via di Torre Clementina, prolungamento finale verso il mare di via Portuense, lungo il canale che costeggia l’Isola Sacra. La via ricorda nel nome l’ultima delle torri di guardia costiere di Fiumicino che fu fatta costruire dal Papa Clemente XIV nel 1773 e che fu completamente distrutta durante la seconda guerra mondiale.

La prossima giornata di sole libera potrebbe essere buona complice per provare qualche piatto del menu del ristorante e la sua carta dei vini.

Il consiglio è di puntare sul pesce crudo, piatto per tutte le stagioni e del quale nel ristorante vanno molto orgogliosi. “Pescando” dalla carta dei vini il Frascati Superiore Eremo Tuscolano di Valle Vermiglia andrete a colpo sicuro se proseguirete con due grandi classici: gli Spaghetti alle vongole e la Frittura di calamari, senza trascurare il Pescato del giorno se cucinato al forno o all’acqua pazza.

Il vino scelto accompagnerà il menu grazie alla sua versatilità e alla sua freschezza che, abbinate alla buona struttura, potrà agevolmente comportarsi come perfetto compagno nell’abbinamento: un blend di malvasie (puntinata e di Candia), trebbiani (giallo e toscano) e bombino bianco prodotto sui terreni vulcanici dei vicini Castelli Romani.

Ristorante La Marina – Via della Torre Clementina 140, Roma  – 06 65046370


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]