Sono Barolo di grande fascino quelli di Amalia Cascina in Langa secondo Bibenda 2018

Bibenda

Amalia Cascina in Langa ha tre assi nella manica, non uno. Tutti e tre i Barolo prodotti dalla famiglia Boffa nell’annata 2013 si sono dimostrati “vini di grande livello e spiccato pregio” alla prova d’assaggio dei degustatori della Guida Bibenda 2018.

Dalle vigne di Monforte d’Alba, estremità meridionale della Langa del Barolo, sono stati prodotti nel 2013 due Barolo da cru, il Le Coste di Monforte e il Bussia, e un Barolo d’annata.

“[..] Quest’anno – si legge sulla guida online – l’azienda propone un nuovo cru proveniente dal prestigioso vigneto Fantini di Bussia. Vino aristocratico, ricco e già godibile con un’inclinazione tutta acido-sapida che lo farà evolvere nel tempo. Il Barolo ”base” è prodotto dai vigneti Fantini e Le Coste. Fantini di Bussia è situato a 450 metri slm con terreno di elevata percentuale sabbiosa esposto a Ovest; Le Coste è situato a 400 metri slm con terreno marnoso-argilloso-calcareo, esposto a Est/ Sud-Est. Tutti i Barolo sono permeati da grande fascino e molto competitivi anche nel prezzo, da tenere d’occhio sicuramente. L’azienda produce anche il Rossese bianco, un raro vitigno probabilmente proveniente dalla Liguria, ma presente a Monforte da talmente tanto tempo da essere entrato ormai nell’elenco dei vitigni autorizzati piemontesi, tanto da aver acquisito la Doc nel 2011″.

 

Barolo Le Coste di Monforte 2013 – 4 Grappoli
Tipologia: Rosso Docg | Uve: Nebbiolo 100% | Gr. 14,5% | € 32 | Bottiglie: 3.000 | Tipo bottiglia: 0,750 l

Colore che vira verso il granato. Bouquet raffinato con note floreali di rosa che la vede comprimaria alla viola mammola e a fiori blu. Poi si apre a tonalità più calde di scorza di chinotto, confetture, cioccolatino boero e spezie orientali. Il sorso risulta carnoso e morbido, senza sbavature con tannini tanto fitti quanto dolci. Lungo il suo ricordo sapido con esplosione di aromi nel retrolfatto. Prima annata prodotta nel 2010. Età delle vigne 35 anni. Matura 24 mesi in botte grande da 26 hl. Ulteriori 12 mesi di affinamento in bottiglia.

Barolo Bussia 2013 – 4 Grappoli
Tipologia: Rosso Docg | Uve: Nebbiolo 100% | Gr. 14,5% | € 32 | Bottiglie: 3.000 | Tipo bottiglia: 0,750 l

Barolo proveniente dal prestigioso vigneto Fantini di Bussia. Bel rubino intenso con orlo granato. Naso cupo e profondo, ricco di ciclamini, corteccia, humus, tanta resina e aghi di pino. Netta la nota di carbone ingentilita dalla leggiadria di fiori di bulbo. Sorso austero, morbido, irradiante dolce calore unito a vitale freschezza e dalla trama tannica matura. Godibile sin d’ora, dategli un lustro. Età delle vigne 10 anni. Questa è la prima annata prodotta. Matura 24 mesi in botte grande da 26 hl. Ulteriori 12 mesi di affinamento in bottiglia.

Barolo 2013 – 4 Grappoli
Tipologia: Rosso Docg | Uve: Nebbiolo 100% | Gr. 14% | € 25 | Bottiglie: 9.000 | Tipo bottiglia: 0,750 l

Quasi granato. Il raffinato bagaglio olfattivo è un’altalena di note dolci come la frutta rossa matura, rosa e violette, terra smossa e soffi di spezie orientali. Sorso equilibrato, fresco e sapido con tannini grintosi e spinta acido-sapida. Di lunga persistenza fruttata. Da tenere d’occhio il prezzo con l’ottima qualità. Prodotto dai cru Fantini e Le Coste. Età delle vigne tra 11 e 35 anni. Prima annata prodotta nel 2003. Matura 24 mesi in botte grande da 26 hl. Ulteriori 12 mesi di affinamento in bottiglia.

Gli altri vini dell’azienda si sono dimostrati “vini di buon livello e particolare finezza”, tenendo alto il profilo qualitativo dell’offerta aziendale su tutta la gamma: il Langhe Nebbiolo 2016 che esprime la “classicità del vitigno” e “invita al sorso”,  il Langhe Rossese Bianco 2015 dal “naso particolare” e “con le sue note burrose-gliceriche e una giusta sapidità a contrastarle”, la Barbera d’Alba 2016 dal “profilo olfattivo molto fruttato e giovanile”, la Barbera d’Alba Superiore 2015 “sincera e cupa”,  il Dolcetto d’Alba 2016 “delicato nei classici profumi varietali del vitigno”.


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]