I Barolo 2012 di Amalia Cascina in Langa / Walter Speller su jancisrobinson.com

Walter Speller

Su jancisrobinson.com, “Barolo 2012 – a vintage with issues ”, a firma Walter Speller.

Una vendemmia con problemi la 2012 nella Langa del Barolo secondo Walter Speller, nella quale però i Barolo di Amalia Cascina in Langa, a suo parere, si sono attestati tra i migliori.

Amalia Cascina in Langa, 2012 Barolo / 16 points
Monforte d’Alba. Maturing ruby with a bricky rim. Creamy nose with hints of iron. Lovely palate with lots of strawberry fruit. Pretty, yet with a big, tannic frame. Premox danger, though. (WS) Drink 2016-2022

Amalia Cascina in Langa, Le Coste di Monforte 2012 Barolo / 15 points
Monforte d’Alba. Dark ruby with orange tinges. Dried fruit, baking spice and dried cherry on the nose. Full and a little rich on the palate, and a little singed. Accessible, developing fast and already in danger of premox. (WS) Drink 2016-2020

L’annata 2012 è stata atipica, un’annata molto calda fino al mese di agosto in cui si sono raggiunti picchi anche di 40°C che hanno causato un blocco vegetativo che molti produttori non sono riusciti a recuperare nemmeno con l’arrivo delle piogge. Gli assaggi più confortanti hanno registrato vini di medio corpo, con modesti livelli alcolici e con alti livelli di acidità, ottimi Barolo che sono destinati pertanto al medio invecchiamento. Nei casi migliori l’acidità si è rivelata “un ascensore” per il Barolo, fino a ricordare in termini di freschezza addirittura il Pinot Nero. Nei Barolo 2012 di Amalia il contributo di alta acidità sostiene la tipica struttura densa e sinuosa che li caratterizza e la maturazione del tannino è stata ottimamente gestita.


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]