Achilli al Parlamento e Tenuta di Fiorano: anarchia e riservatezza

Tenuta di Fiorano

Ci sono luoghi dell’alta gastronomia che si impongono all’attenzione degli appassionati e della critica e ci restano per decenni, senza mai diventare schiavi delle mode o delle nuove tendenze: sono essi stessi, infatti, i luoghi che dettano le mode e impongono le tendenze.
Uno di questi, nel centro storico di Roma, è il ristorante Achilli al Parlamento, covo della cucina dello chef pluristellato Massimo Viglietti. Un contenitore caldo e accogliente per la libertà di pensiero e la creatività che lo chef riesce a restituire puntualmente in una teoria di menu coraggiosi e avvincenti, quasi anarchici.

Ci sono vini dell’elite della vitivinicoltura italiana che, allo stesso modo, si sono imposti per qualità, autorevolezza e storicità, anch’essi rimanendo ben lontani dai sommovimenti modaioli e ben saldi sulla strada maestra tracciata con lungimiranza.
Tra questi i vini della Tenuta di Fiorano, quei Fiorano Bianco e Fiorano Rosso entrati nel mito dell’enologia italiana. Quei vini Fiorano che si impongono come autorevole espressione della magia territoriale offerta dai terreni vulcanici delle pendici dei Colli Albani e dalle brezze marine che arrivano a lambirle, sotto la cura attenta del Principe Alessandrojacopo Boncompagni Ludovisi. Vini che restano, con riservatezza, custoditi a lungo in una cantina storica tenuta da sempre lontana agli occhi di chicchessia.

Provate ad unire anarchia e riservatezza sulla tavola di Achilli, scegliendo di abbinare ai piatti di Massimo Viglietti i vini del Principe Alessandrojacopo Boncompagni Ludovisi che troverete nella ricchissima carta dei vini del ristorante. Ne verrà fuori una esperienza di sicura soddisfazione se tenterete l’abbinamento del Fiorano Bianco con i Raviolini ripieni di cacio e pepe, serviti con consommè di guanciale alla moka, e del Fiorano Rosso con la Tagliata di filetto di fassona. Saranno tanti i cassetti della memoria che vi toccherà riempire.

 

Ristorante Achilli al Parlamento – Via dei Prefetti 15, Roma  – 06 86761422

 


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]