Gambero Rosso / Le Coste di Monforte 2011, Barolo emergente per il Gambero Rosso

Coste

L’assaggio in anteprima del Barolo Le Coste di Monforte 2011 di Amalia Cascina in Langa ha conquistato il giornalista Gianni Fabrizio, curatore della Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso e prima firma della famosa rivista mensile omonima di enogastronomia.

coste

Barolo Le Coste di Monforte 2011 – Amalia Cascina in Langa – Monforte d’Alba (CN)
“Acquisita dalla famiglia Boffa nel 2003, con l’entrata in pianta stabile del figlio Paolo, si colgono i primi bei risultati, sia con l’elegante bed & breakfast sia con i vini, dove ci si avvale della collaborazione di Gianfranco Cordero in cantina e di Gianpiero Romana in vigna. Questo Le Coste punta decisamente sull’eleganza, con un naso delicatamente fruttato e una bocca armonica e poco tannica.”

[Anteprime. Re Barolo e i vini di Langa di Gianni Fabrizio, Gambero Rosso Mensile, Luglio 2015, pag. 7]

Un apprezzamento per il cru Le Coste annata 2011 che si aggiunge all’interesse dimostrato per la produzione di Amalia Cascina in Langa dai degustatori e dai curatori della Guida Vini d’Italia 2016 Gambero Rosso, che hanno deciso inserire nell’edizione 2016, e per la prima volta, le loro impressioni sull’azienda e i vini prodotti di Paolo Boffa.

Amalia Cascina in Langa per la prima volta sulla Guida Gambero Rosso


[SCARICA L'ARTICOLO IN PDF]